Aoshima, l’isola dei gatti


Nel sud del Giappone esiste un’isola di nome Aoshima, abitata da 18 persone e da più di un centinaio di gatti.

Inizialmente gli animali furono introdotti per fronteggiare il problema dei topi presenti sull’isola, ma oggi il loro numero prevale su quello degli abitanti, vecchi pescatori che decisero di rimanere a vivere in quel luogo oggi poco abitato.

La notizia di questa inusuale colonia di gatti si è presto diffusa e oggi l’isola è meta di molti turisti curiosi di vedere come vivono gli animali, ma i residenti non sembrano felici di queste intrusioni esterne e sembra preferiscano la compagnia dei felini.


A fronteggiare il sovraffollamento a quanto pare è stata lanciata una campagna di sterilizzazione, proprio per evitare che il loro numero aumenti in modo esponenziale.

Se siete amanti dei gatti sapete dove potreste trascorrere le vostre prossime vacanze.

(Foto Thomas Peter)

Anche i cani russano


Ebbene sì, anche i nostri amici a quattro zampe possono avere il fastidioso problema del russare.

Le razze con il muso schiacciato, come carlini, pechinesi e bulldog, tendono a farlo  più degli altri per la particolare anatomia delle loro vie aeree superiori, che può causare anche difficoltà respiratorie croniche.

Il russare non è quasi mai un sintomo preoccupante, soprattutto se il vostro cane non ha difficoltà respiratorie quando è sveglio, ma potrebbe significare che le sue abitudini quotidiane o la sua alimentazione devono essere modificate nel tentativo di migliorare la situazione.

L’obesità potrebbe essere uno dei problemi che causa il russare, infatti se il vostro cane è in sovrappeso, il grasso accumulato sulla zona toracica eserciterà una maggiore pressione e durante il sonno, in particolari posizioni, potrebbe comprimere le vie respiratorie portandolo a russare.

I cani in sovrappeso russano più di quelli in forma, quindi bisognerebbe cercare di ridurre la quantità di cibo  e di fargli fare più attività fisica e nel giro di qualche settimana la situazione dovrebbe migliore.

Un’altro problema potrebbero essere sia le malattie da raffreddamento, le quali con l’accumulo di muco nel naso possono portare a russare, sia le allergie, le quali provocano gli stessi sintomi che ha l’uomo, cioè starnuti e lacrimazione abbondante. Se il naso è chiuso, i cani respirano con la bocca e di conseguenza russano.

 I veterinari in questi casi consigliano di somministrare farmaci antistaminici per uso umano, i quali risultano essere spesso molto efficaci. Le dosi vengono date in base al peso del cane, il consiglio è quello di rivolgersi sempre al proprio veterinario di fiducia.

Talvolta il nostro cane ha solo una particolare predisposizione al russare, senza avere nessun altro tipo di problema! In questo caso un rimedio potrebbe essere quello di farlo cambiare di posizione, il che risolve la situazione solo momentaneamente, ma che di sicuro da un pò di sollievo a voi e al vostro amato amico peloso.

Castello di Gropparello (Pc)

  

Nel bosco del castello è stato creato il primo parco emotivo d’Italia, Il parco delle Fate, dove è possibile vivere una magica esperienza con Folletti, Elfi e Fate.

Tutte le domeniche dal 20 marzo 2016 al 20 novembre 2016, i partecipanti potranno vivere un’intera giornata in compagnia dei personaggi fantastici del mondo delle fiabe.

E’ consigliata la prenotazione.


Per info   www.castellodigropparello.it

Spiagge per cani in Sardegna

image

La Sardegna non è mai stata una regione favorevole alle spiagge per cani, così come agli alberghi e ristoranti che li ospitino o ai mezzi di trasporto per raggiungere questa stupenda regione italiana in compagnia dei nostri amici a quattro zampe.

Per fortuna con gli anni le cose stanno pian piano cambiando e se oggi traghetti/aerei e esercizi turistici accolgono senza problemi gli animali, non si può dire la stessa cosa per le spiagge le quali ci sono, ma troppo spesso risultano essere inadeguate per trascorrere delle serene e meritate vacanze con i nostri cani.

Di lavoro ce n’è ancora da fare per migliorare le cose, anche perchè se consideriamo il fatto che stiamo parlando di un isola con 900 km di spiagge,  le 34 dog beach risultano essere un pò pochine, soprattutto se pensiamo che solo 5 risultano essere al top.

Per sapere quali sono queste spiagge cliccare qui www.sardegnainblog.it

Spiagge per bambini 2016

image

Mare pulito e acqua bassa sono le prime caratteristiche alle quali pensano le famiglie che programmano una vacanza al mare con i bimbi..a seguire sabbia per fare castelli, giochi per bambini, bagnini, bar non troppo lontani, ecc.

La Classifica delle Bandiere Verdi 2016 forse ci può aiutare a trovare la spiaggia perfetta per noi!

Eccola qui www.bimboinviaggio.com

Festival del Volo

image

Dall’1 al 25 aprile si terrà in Villa Mirabello il Festival del Volo, organizzato all’interno dell’incantevole Parco della Reggia di Monza.

L’esposizione sarà dedicata al Volo per celebrare un percorso inedito sugli aerostati, con oggetti storici esposti per la prima volta in Italia.

Gli ultimi tre giorni del Festival (da sab 23 a lun 25) saranno dedicati alle mongolfiere, con l’opportunità di provare gratuitamente l’emozione di un volo frenato su un pallone aerostatico.

Info http://www.festivaldelvolo.it/